[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]


[ Data: precedente | successivo | indice ] [ Argomento: precedente | successivo | indice ]


Archivio: Gennaio 2002 ml@sikurezza.org
Soggetto: Re: Sono un ISP ???
Mittente: Andrea T.
Data: 30 Jan 2002 23:03:25 -0000
*This message was transferred with a trial version of CommuniGate(tm) Pro*
Ciao,
    non sei un ISP. Altrimenti tutte le aziende che offrono accesso ad
internet ai propri dipendenti sarebbero degli ISP.
L'ISP rimane telecom (o la societā con cui hai fatto il contratto e ti offre
l'accesso ad internet).
Sarā l'ISP a mantenere i log e a rifarsi sulla tua societā in caso di
comportamenti scorretti. D'altra parte, tu, da buon responsabile ced, non
dovresti permettere agli studenti di fare "troppo".
D'altro canto, tu potresti poi rifarti sugli studenti, ma prima di tutto
devi essere in grado di identificare in modo univoco ogni studente (e quindi
le sue attivitā), magari consentendo la navigazione dopo autenticazione con
username & password e loggare il tutto (okkio alla privacy) e soprattutto,
informare gli studenti delle loro eventuali responsabilita.

Bye

Andrea
ICQ#:74251338



----- Original Message -----
From: "Saverio-CED" <ersuced@tin.it>
To: "ml sikurezza.org" <ml@sikurezza.org>
Sent: Tuesday, January 29, 2002 7:57 AM
Subject: Sono un ISP ???


Ciao a tutti.
Vi sarei grato se qualcuno mi aiutasse a sciogliere un dubbio, non
tecnico ma burocratico/legale.

Sono il resp. CED di un Ente Regionale per il Diritto allo Studio
Universitario e, dopo una lunga e penosa trattativa, siamo riusciti ad
ottenere alcune linee ADSL dalla Telecom, per poter far accedere ad
Internet gli studenti ospitati nelle nostre strutture. In ogni
palazzina, in pratica, la Telecom ha portato la linea, installato un
router e cablato le stanze. Da parte nostra installeremo un proxy che
servirā a regolamentare gli accessi e, se sara'il caso, verra'
installato anche uno splitter di banda (per distribuirla regolarmente a
tutti gli utenti).

Fatta questa lunga premessa, la domanda che vi pongo e' questa: sono a
questo punto equiparabile ad un ISP ?
Se la risposta fosse negativa, tutto OK: non devo fare nulla (almeno
penso).
In caso contrario invece, devo ad es. conservare i log delle singole
macchine (se si per quanto ?), sbrigare tutte le liberative per la
privacy (anche considerando che ogni studente avra' la sua casella di
posta), ecc...

Sono graditi sia suggerimenti diretti che link a documentazione
specifica.

Grazie
SAVERIO
--
GREGORI Domenico Saverio
(Resp.CED - ERSU ANCONA)

________________________________________________________
http://www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List



________________________________________________________
http://www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List




[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]

www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List
(c) 1999-2005