[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]


[ Data: precedente | successivo | indice ] [ Argomento: precedente | successivo | indice ]


Archivio: Maggio 2004 ml@sikurezza.org
Soggetto: Re: antivirus / cosa fare?
Mittente: Marco d'Itri
Data: 6 May 2004 23:05:03 -0000
On May 04, Guido <gcortese@xxxxxx> wrote:

> Alcuni qui hanno suggerito di aumentare la severità di controllo agendo sul
> check dell'esistenza del MX server <> dominio del mittente, ma alcune
> aziende hanno filiali e fornitori che hanno una mail (esempio
> pippo@xxxxxxxxxx) che viene poi girata al vero Mail server con l'uso di
> virtual domain, sicchè il controllo IP_del_server_mittente <>
> dominio_mittente non può combaciare. 
Infatti è un'idiozia.

> ok! ma libero.it non risulta ancora segnato in spamcop?
Ho scritto "DNSBL importanti", e spamcop non fa parte della categoria.
È praticamente impossibile per un grande ISP (o grande list server...)
non entrare periodicamente nella DNSBL di spamcop, e quindi chi la usa
per rifiutare la posta o non si preoccupa di perdere posta legittima o è
uno stupido. Gli stessi gestori sconsigliano di farlo nelle FAQ.

> Credo sia più furbo applicare uno standard tra tutti e non riempire migliai
Cioè qualcuno dovrebbe decidere a livello globale chi può spedire posta
e chi no? Forse dovresti riflettere un po' di più sulle conseguenze
delle soluzioni che proponi.

-- 
ciao, |
Marco | [6127 deon/D5Ryjz6U]

________________________________________________________
http://www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List




[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]

www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List
(c) 1999-2005