[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]


[ Data: precedente | successivo | indice ] [ Argomento: precedente | successivo | indice ]


Archivio: openbsd@sikurezza.org
Soggetto: Re: tcp_sack/fack
Mittente: scai
Data: 6 Feb 2002 19:10:40 -0000

----- Original Message -----
From: <goony@OpenBEER.it>
To: <openbsd@sikurezza.org>
Sent: Wednesday, February 06, 2002 11:49 AM
Subject: tcp_sack/fack


> Salve a tutti...
> mi chiedevo (dopo aver letto faq/man) a cosa servono
> le options TCP_SACK e TCP_FACK?
>
> - TCP_SACK - Turns on selective acknowledgements.
dunque...  il selective ack dovrebbe servire in quelle reti ad alta
bandwidth ma con molto delay (tipo le connesioni sat), dove l'RTT (round
trip time, ovvero l'intervallo di tempo tra la spedizione del pacchetto e
del suo acknowledgment) e' molto alto..
Quindi si rischia che il sender spedisca troppi segmenti tcp, senza che
questi vengano acknowledgiati in tempo, e nel frattempo si esaurisca lo
spazio ...
Un altro problema e' legato al fatto che i  segmenti tcp possono arrivare
fuori ordine, e il receiver dovrebbe spedire subito un ACK all altro
endpoint per segnalare il fatto che e' arrivato un segmento, ma fuori
ordine, e comunicare il n.di sequenza che si aspettava...
Questo problema e' sicuramente amplificato su reti con alta latenza,come
quelle appena citate..
cmq la prima rfc che lo propone (credo) e' la RFC 1072 .... non so se ne
seguono altre... (anzi non so neanche se e' normalmente implementato... gh).
PS: sentitevi in obbligo di correggermi se ho detto castronerie spaziali..



________________________________________________________
http://www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List




[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]

www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List
(c) 1999-2005