[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]


[ Data: precedente | successivo | indice ] [ Argomento: precedente | successivo | indice ]


Archivio: openbsd@sikurezza.org
Soggetto: Re: [openbsd] problema hardware?
Mittente: Lorenzo Viola
Data: Tue,  7 Mar 2006 10:23:51 +0100 (CET)

prima di tutto, grazie per l'esauriente risposta !!


con OpenBSD credo sia improbabile "accendere" da remoto, forse intendevi dire resettano (con il classico jmp FFFF:0000), per quanto riguarda l'accensione remota (Wake On Lan, WOL) ci ho provato ed a quanto mi risulta occorre che la macchina sia in stato S3 ACPI per ora sperimentale in OpenBSD (e non funziona su nessuna macchina che avrei voluto poter accendere da remoto, per ora le attivo con l'allarme RTC e si spengono da sole dopo mezzora a seconda delle condizioni di load).



bello...

Se qualcuno e` riuscito nel WOL con OpenBSD comunichi pure l'hardware
che ha funzionato, ne va del risparmio energetico nazionale ;-)

PS: Rileggendo mi e` venito il dubbio che invece tu dicendo ``da remoto''
intendessi che sei tu remoto e chiedi per telefono di premere il pulsante per
spegnerla e riaccenderla... Be` questo e` altro ;)



eh si, la cara vecchia telefonata al "sistemista" che spegne e riaccende...


ho anche scritto un programma che fa il monitoraggio (salvando su mysql)
dei parametri presi da sensorsd e li mette su un grafico, pero' vedo
che i valori di temperatura di processore, chipset, corrente, velocita'
ventole, etc. sono sempre normali, fino ad un minuto prima di ogni blocco



io avevo un server che si fermava per tutt'altro motivo, immancabilmente dopo 5-15 giorni di funzionamento, improvvisamente si bloccava; era la RAM, che passava anche memtest86 eseguito per un giorno e mezzo e con tutti i test on, ma quando era inserita sul server causava il blocco tardivo ed improvviso, ora lo stesso server ha uptime di decine di mesi.



ottimo consiglio, nel dubbio meglio cambiarla...esiste una marca, anche costosa, che sia sicura
al 100 x 1000 secondo te ?




se hai compilato il kernel con ddb (option DDB, e` in GENERIC per default),
puoi attivare `sysctl -w ddb.console=1 ddb.panic=1 ddb.log=1`
ma usarlo efficacemente non e` facile. Io lo uso anche per sbloccare
qualche panic, nel mio kernel ho aggiunto la funzione di tab completition
sui nomi di funzioni e variabili (altrimenti bisogna ricordarseli lettera
per lettera), comunque per usare DDB in tutte le sue potenzialita` bisogna
sapere il codice macchina (non solo l'assembly) ed avere dimestichezza
con la rappresentazione dei dati del kernel.

credo sia piu` comodo KGDB su seriale, ma questo non lo ho ancora usato.



sempre meglio che non vedere niente...
non me ne ricordavo l'esistenza, e soprattutto non conoscevo ddb.log...

attivato !!!

anche se non trovo da nessuna parte la documentazione di ddb.log...
dovrebbe scrivere su file (come spero, anche se non credo, visto che il
sistema in quel momento potrebbe essere non in grado di accedere ad un filesystem)
o semplicemente di default e' attiva e fa l'output su console ?






tornando alla question ide, i moderni IDE solitamente hanno una funzionalita`
S.M.A.R.T. credo poco nota, e` anche ben supportata dal comando
atactl di sistema in OpenBSD.

io ho i seguenti file che contengono:

rc.local:
/sbin/atactl /dev/wd0 smartenable


etc/weekly: ... echo "atactl /dev/wd0c readattr" /sbin/atactl /dev/wd0c readattr echo "atactl smartread" /sbin/atactl /dev/wd0c smartread echo "atactl smartreadlog summary" /sbin/atactl /dev/wd0c smartreadlog summary


per riferimento l'output di readattr su un mio buon server e` il seguente




molto interessante, l'avevo sempre snobbata !!

lo piglio e lo aggiungo nel monitor dei sensori

appena rendo gradevole esteticamente il programmino di lettura dati
che ho fatto lo pubblico, magari a qualcuno interessa
(salvo su db mysql i dati che leggo dai sensori della scheda madre, e
prossimamente anche gli smart =) )

ciao!!

--
info@eulogika - http://www.eulogika.net
Linux: The Ultimate NT Service Pack





[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]

www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List
(c) 1999-2005