[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]


[ Data: precedente | successivo | indice ] [ Argomento: precedente | successivo | indice ]


Archivio: openbsd@sikurezza.org
Soggetto: Re: [openbsd] openbsd come sistema desktop
Mittente: Daniele F.
Data: Fri, 16 Jun 2006 23:20:17 +0200 (CEST)
On Fri, Jun 16, 2006 at 04:08:19PM +0200, Alessio L.R. Pennasilico wrote:

> vi prego di inviare solo ulteriori considerazioni di natuare tecnica e
> tralasciare le considerazioni "filosofiche" che tutti conosciamo e non
> portano a nulla (e di conseguenza saranno moderate).
> 
> benvengano invece esperienze reali (positive o negative che siano) che
> apportino un contributo tecnico.

Non so se nelle prossime righe farò filosofia o tecnica (bisognerebbe
domandarlo a Heidegger... :-) comunque io personalmente uso OpenBSD
anche come sistema desktop, se per desktop s'intende un sistema a
finestre con il quale puoi scrivere, mandare mail, navigare in
internet, ascoltare musica ecc. (persino vedere film volendo ma qui
preferisco il cinema o il DVD in TV assieme ad altri). Il sistema a
finestre è dato da X e fvwm standard più tutti i programmi che mi
servono presi dai ports (ad esempio "pilot-link" per sincronizzare un
cellulare/palmare Treo). L'unica cosa che non faccio e non mi sono
mai impegnato a fare è cercare a tutti i costi un modo per vedere i
plugin di flash: usando il Window$ ho notato che perlopiù si tratta
di robetta scema o pubblicitaria per cui non ne vale la pena (così
come credo non valga la pena di visitare quei siti la cui pagina di
accesso è costituita da un filmato in flash e se non hai quest'ultimo
non vai avanti -- siti fatti coi piedi, secondo me).

Se poi per "sistema desktop" s'intende qualcosa come Gnome o KDE (qui
siamo alla semantica più che alla filosofia) finora non ne ho mai
sentito la necessità, anzi quando mi ci sono imbattutto, perlopiù da
amici con Linux, mi è venuta subito un po' di tristezza -- non so
bene perché, ma è come sentirsi prigionieri (psicologia di chi ama la
riga di comando?).

Detta tutta non ho molto tempo da perdere a cazzeggiare al computer
come tanti ragazzini che ancora un po' ci fanno pure la marmellata
(che viene meglio fatta al modo tradizionale e sarebbe meglio invece
che andassero a giocare a pallone o in bicicletta): OpenBSD mi
permette di fare ciò che mi serve e mi interessa e praticamente non
si blocca mai: tutto ciò su hardware non proprio di lusso... (Anche
se Mozilla, per dire, ogni tanto se ne va per i fatti suoi).

Non sono assolutamente un "tecnico" e mi piace la letteratura, la
filosofia e la poesia: personalmente farei insegnare Unix, basandomi
proprio su OpenBSD, nei licei classici (magari al posto delle ore di
religione). Lo farei "praticare" più che "insegnare": il resto
verrebbe da sé.

-- 
    Bye, DF.     <slump at Slaif Net>     Weblog: <http://slump.antifrasi.net>
                                                        [OpenBSD & Red addict]
"If I live you will be sorry
 I have a thousand forms"   (My Dying Bride)




[ Home | Liste | F.A.Q. | Risorse | Cerca... ]

www.sikurezza.org - Italian Security Mailing List
(c) 1999-2005