Pole ’i destoppe esse sihuro? – 17 marzo 2017 – Firenze

Il FLUG, in collaborazione con l’Associazione Exfila Connessioni Metropolitane di Via Leto Casini 11, a Firenze, invita i naviganti a partecipare, venerdì 17 marzo 2017, al seguente evento, preceduto da un sontuoso apericena, a partire dalle 19.00:

Titolo: Pole ’i destoppe esse sihuro?
Relatore: koba

(Anche) il 2017 sarà l’anno di (GNU/)Linux sul desktop. Quali sono i rischi nell’usare una postazione di lavoro basata su questo sistema operativo? Si è al sicuro da malware, ransomware, ciaware (no pun intended), etcware?

“Ma se vengo e lascio ’i destopp spento a casa, sono al sicuro?”

Per la partecipazione alla serata sarà necessaria la tessera Arci – a cui Exfila, che ci ospita, è affiliata – oppure Uisp o Legambiente.

“Seguirà dibattito”

HackInBo – Call for Papers

“HackInBo è una splendida avventura cominciata quasi quattro anni fa.

In 7 edizioni l’evento è cresciuto e si è ritagliato la propria nicchia di appassionati del settore, nutrendo consensi sempre crescenti.

Le numerose richieste, arrivate da due anni a questa parte riguardanti gli interventi e i relatori, mi hanno convinto che HackInBo dovesse avere una propria CFP.
Questo per far si che l’evento possa acquisire ancora più prestigio in ambito nazionale.

[..] ”

Continua a leggere la Call for Papers di HackInBo

e-privacy 2016 – 4 e 5 novembre – Roma

e-privacy 2016 si svolgerà il 4 e 5 Novembre 2016 (venerdì l’intera giornata e sabato mattina) a Roma.

Il tema guida dell‘edizione 2016 di e-privacy è:

Privacy ed antiterrorismo: “Un equilibrio reale tra obbiettivi apparentemente inconciliabili è possibile?”

La continua ricerca di equilibri tra leggi, normative commerciali e diritti civili digitali, ed in particolare la sempre problematica interazione tra norme penali “digitali” e diritti civili “digitali”, sarà particolarmente affollata di spunti.

L’ingresso al convegno e -privacy è libero e gratuito, ma i posti sono limitati; si suggerisce percio’ di registrarsi.

e-privacy 2016 autumn edition – Call for Papers

È aperto il Call for Paper di e-privacy 2016 autumn edition

e-privacy 2016 si svolgerà il 4 e 5 Novembre 2016 (venerdì l’intera giornata e sabato mattina) a Roma.

Il tema guida dell‘edizione 2016 di e-privacy è

Privacy ed antiterrorismo: “Un equilibrio reale tra obbiettivi apparentemente inconciliabili è possibile?”

La continua ricerca di equilibri tra leggi, normative commerciali e diritti civili digitali, ed in particolare la sempre problematica interazione tra norme penali “digitali” e diritti civili “digitali”, sarà particolarmente affollata di spunti.

[..]

http://e-privacy.winstonsmith.org/e-privacy-XX.html

Call for Paper – e-privacy 2016

e-privacy 2016 si svolgerà il 24 e 25 Giugno 2016, nell’aula Pia A2 del Polo Didattico Piagge dell’Università di Pisa.

Il tema guida dell‘edizione 2016 di e-privacy è
SPID ed Identità Digitale
Mercificazione, risorsa, opportunità o pericolo?

Un confronto tra l’identità digitale realizzata dallo Stato Italiano rispetto alle idee ed alle realizzazioni precedenti di tecnologi, legislatori e filosofi.

Per ulteriori informazioni e CFP, visita il sito dedicato.

comunicato stampa ufficiale

Con preghiera di massima diffusione!

Rendiamo noto che a partire dalla mezzanotte di oggi, il popolare sito www.sikurezza.org (Italian Security Mailing List) sara’ accessibile solamente attraverso il protocollo gopher[1], mentre non sara’ piu’ accessibile attraverso i protocolli HTTP[2] o HTTPS[3].

Questa scelta irrevocabile dello staff e’ dovuta principalmente a due fattori non direttamente correlati ma convergenti:

1) da un lato l’utilizzo sempre maggiore di potenza di calcolo e di consumo di banda per la visualizzazione dei c.d. siti 2.0, con un impatto notevolissimo sull’ambiente e sulle risorse del pianeta, senza nessuna utilita’ pratica (“alla fine della fiera” si tratta di visualizzare semplice pagine “testuali”).

2) dall’altro l’abominevole interpretazione[4] della c.d. Cookie Law, che obbliga in pratica l’utente ad accettare qualsiasi “cookie”, per evitare ogni volta di dover cliccare su una quantita’ di infinita di “pop-up” o “banner” (in gran parte contenenti dichiarazoni non corrette o incomprensibili).

Poiche’ il protocollo gopher non garantisce un’adeguata protezione delle comunicazioni di rete, lo staff di sikurezza.org di concerto con l’IETF[5] ne sta sviluppando un’estensione crittografica basata sull’algoritmo blowfish[6].

Le specifiche finali di questo procollo, che mira abiziosamente a diventare il “gopher 2.0”, non sono ancora state ufficializzate, tuttavia gli “early adopter” che vogliano scaricare ed installare le patch rilasciate per i principali client, possono gia’ sperimentare l’utilizzo del protocollo gopher-blowfish tramite l’URI: gofish://www.sikurezza.org

[1]: https://en.wikipedia.org/wiki/Gopher_(protocol)
[2]: https://en.wikipedia.org/wiki/HTTPS
[3]: https://en.wikipedia.org/wiki/HTTPS
[4]: http://www.garanteprivacy.it/cookie
[5]: https://en.wikipedia.org/wiki/Internet_Engineering_Task_Force
[6]: https://en.wikipedia.org/wiki/Blowfish_(cipher)